Orecchiette con cavolfiore e cumino

0

Il cavolfiore ha sicuramente un profumo che non passa inosservato, immediatamente si è colpiti dal suo odore, ma dopo lo shock iniziale alle narici, gli occhi e il palato ne saranno deliziati. Il cumino d’altro canto è una spezia non meno irriverente, poiché presenta un aroma intenso e penetrante.

orecchiette cavolfiore e cuminoQuesto connubio, apparentemente forte e spiazzante, realizza in realtà un piatto davvero buono, dal gusto gradevole e originale. Inoltre il cavolfiore aromatizzato al cumino sarà un condimento perfetto anche per i vegetariani. Vediamo in breve com’è possibile realizzarlo, portando un tocco di vivace bontà sulle vostre tavole.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 grammi di orecchiette
  • 1 cavolfiore da mezzo kilo
  • Un cucchiaino di semi di cumino
  • 2 spicchi d’aglio
  • 6-7 foglie di salvia
  • Parmigiano grattugiato
  • Besciamella
  • 50 g di burro
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Preparazione:

  • Pulite il cavolfiore e dividetelo in cimette.
  • Mettete le cimette di cavolfiore in acqua bollente, salata, e lasciatele lessare per circa cinque minuti.
  • Nel frattempo mette l’acqua per cuocere le orecchiette. Aggiungete alla’acqua per la pasta anche l’acqua di cottura del cavolfiore.
  • In una padella antiaderente mettete a rosolare i due spicchi d’aglio tagliati in due.
  • Aggiungete le cimette di cavolfiore, una noce di burro, i semi di cumino pestato e le foglie di salvia. Lasciatele insaporire per qualche minuto.
  • Intanto scolate le orecchiette al dente e versatele nella padella, dopo aver tolto l’aglio.
  • Fate saltare il tutto per pochi minuti, a fiamma vivace;
  • Togliete la padella dal fuoco, aggiungete la besciamella e il parmigiano grattugiato. Mescolate il tutto accuratamente.
  • Disponete le orecchiette così condite in una pirofila imburrata, e infornate a 200-220 gradi, per circa 15 minuti.
  • Sfornate e servite il piatto ben caldo.

Se desiderate conferire al vostro piatto gratinato, una maggiore croccantezza, potrete cospargere la pasta con del pane grattato, misto a parmigiano, prima di infornarla. Questo piatto si presta molto per essere servito nel periodo invernale.

Share.