Marmellata in casa: 5 consigli per farla perfetta

0

L’estate è la stagione della frutta più zuccherina, di quella più buona che piace proprio a tutti: albicocche, ciliegie, pesche, susine, fragole e fichi sono solo alcuni dei prodotti che ci regala questo fantastico periodo. Alla base della sana alimentazione viene consigliato di consumare preferibilmente prodotti di stagione, ecco perché in autunno e in inverno è sconsigliato acquistare questi frutti… come fare, dunque, a far durare questi sapori e a portarli con noi tutto l’anno? La soluzione è preparare la marmellata in casa. I dolci alla marmellata come la crostata, le crepes o anche solo un toast sono una merenda sana e genuina ma gustosa che piace ai bambini, ma anche agli adulti.

In questo articolo ti sveliamo alcuni consigli per fare la marmellata in casa, così che tu possa averla a portata di mano per preparare i tuoi dolci preferiti.

5 consigli per preparare la marmellata a casa

–       Igienizza i contenitori. Un aspetto fondamentale che può aiutarti a conservare più a lungo e in stato ottimale la tua marmellata casalinga è la scelta e l’igienizzazione del barattolo. Sicuramente è consigliato prediligere barattoli in vetro mentre per il tappo scegline uno in metallo.

–       Frutta a km zero. Prediligere frutta di stagione e a km zero ti darà delle garanzie in più; potrai infatti avere la certezza di scegliere prodotti di qualità e che sicuramente avranno avuto dei trattamenti adeguati e non aggressivi per maturare velocemente.

–       Scottatura. La fase della scottatura è decisamente fondamentale: i frutti vengono immersi in acqua bollente. Questa fase è importantissima quasi quanto il fatto di lasciare raffreddare il composto ottenuto prima di riporlo nel vasetto.

–       Conservazione. Anche se si tratta di un prodotto casalingo è importante che la conservazione avvenga a regola d’arte. Per prima cosa controlla di aver fatto adeguatamente il sottovuoto; solo così potrai essere certo che possa durare a lungo. Poi ricordati di applicare una etichetta indicando la data di preparazione e la ricetta.

–       Fantasia. Via libera alla fantasia, non è detto che tu debba preparare solo una marmellata o una composta con un ingrediente, puoi anche lasciare spazio alla creatività giocando con la combinazione di diversi frutti o con l’aggiunta di altre spezie o elementi.

Dolci alla marmellata: i più amati

Preparare dolci alla marmellata mette d’accordo proprio tutti; si tratta di un classico che non passa mai di moda ma possiamo dire per certo che ci sono anche tantissime varianti che potrebbero stupirti. In cima alle proposte più classiche c’è la frolla, sia nella versione crostata che in quella biscotto.

Un’altra alternativa decisamente più calorica ma gustosissima è la torta Sacher: questo dolce di origine viennese, vanta al suo interno un delizioso strato di confettura di albicocche. Hai ospiti all’improvviso e non sai cosa preparare? Improvvisa una finta cheesecake al bicchiere: ti basterà sbriciolare sul fondo un biscotto con del burro, fare uno strato con yogurt, gelato o ricotta lavorata con lo zucchero e terminare con uno strato di marmellata fatta in casa.

Perché preparare la marmellata a casa

I dolci alla marmellata sono tra i preferiti di molte persone ma anche solo un velo su pane e fette biscottate può essere un’ottima idea per iniziare la giornata con sprint; tra le motivazioni per cui consigliamo di preparare la marmellata in casa c’è il poter assaporare sapori genuini.

Il poter portare con sé la frutta preferita tutto l’anno, evitando di acquistarne di serra o di coltivazioni intensive è un altro buon motivo per fare questa attività. Devi inoltre sapere che è un ottimo antistress ed è anche divertente; il procedimento non è affatto difficile ed è adatto anche a chi non si sente un esperto di cucina.

Share.

Comments are closed.