Burro aromatizzato allo zenzero

0

Lo zenzero è uno spezia dal sapore davvero molto particolare: dal retrogusto un po’ sgrumato, ricorda molto il sapore del limone e, proprio per questo motivo, risulta perfetto per dare quella nota di sprint all’interno di una ricetta, sia essa un antipasto, un primo oppure un secondo piatto.

Lo zenzero, tuttavia, si presta bene anche per essere utilizzato come insaporitore per unguenti o salse: in questo modo i vostri manicaretti risulteranno ancora più saporiti e sfiziosi, ideali per ottenere un enorme successo con i vostri ospiti.

 

Lo zenzero si riesce a trovare facilmente in commercio in diverse versioni, sia come tubero (in questo caso vi basterà grattugiarlo per insaporire i cibi), sia in polvere (in quest’alta versione sarà ancora più semplice decidere l’intensità di note agrumate da conferire alla nostra ricetta).

Quella che andiamo a scoprire oggi riguarda la preparazione del burro aromatizzato allo zenzero, una ricetta molto semplice e pronta in pochi minuti, che sarà perfetta da utilizzare come base per un antipasto sfizioso o come insaporitore per primi piatti sfiziosi o per contorni di verdure davvero saporiti.

Ingredienti:

  • burro
  • zenzero fresco appena grattugiato

Preparazione:

Iniziamo la nostra ricetta per il burro aromatizzato allo zenzero prendendo il burro (vi basteranno anche solo 100 grammi), togliendolo dal frigorifero e lasciandolo a riposare per una mezz’oretta circa a temperatura ambiente: in questo modo riuscirà ad ammorbidirsi e sarà ancora più semplice riuscire a lavorarlo.

burro aromatizzatoNel frattempo, sbucciate lo zenzero fresco: iniziate a lavorare la spezia solo nella quantità che vi serve, in modo da evitare che marcisca o che si secchi prima del previsto. Grattugiatelo ora finemente fino ad ottenere un trito molto fine. Le dosi della spezia possono variare in base ai gusti vostri o degli ospiti.

Una volta che il burro si sarà ben ammorbidito, riponetelo all’interno di una ciotolina, quindi iniziate a lavorarlo facendovi aiutare da una forchetta. Quando avrete ottenuto un risultato simile ad una crema, aggiungete anche lo zenzero fresco, quindi amalgamate i due ingredienti fino ad ottenere un composto della stessa sostanza di un patè.

Il vostro burro aromatizzato allo zenzero è ora pronto per essere utilizzato all’interno della ricetta che più preferite. Potete scegliere voi se degustarlo in versione naturale spalmandolo sopra a dei crostini di pane casereccio appena tostato oppure spadellandolo per qualche minuto in una casseruola capiente insieme alla pasta. Oppure, perché no, servendolo sciolto sopra ad un contorno di verdure cotte.

Share.