Marmellata ananas e zenzero

0

La marmellata ananas e zenzero è una deliziosa confettura dal sapore che porta subito alla
mente ai paesi esotici, il cui profumo è talmente avvolgente da riuscire ad avvolgere il palato
in un morbidissimo abbraccio che coniuga il gusto e le proprietà benefiche dello zenzero.

La marmellata di ananas e zenzero si trova difficilmente in commercio ma può essere realizzata anche in
casa in pochissimi e semplici passaggi: il tempo di preparazione è di circa un’ora e, in una
manciata di step, riuscirete a realizzare una confettura che riuscirà a conquistare grandi e
piccini della famiglia.

Gli ingredienti

Per realizzare la marmellata di zenzero sono necessari pochissimi ingredienti, facilmente
reperibili al supermeracto oppure dal fruttivendolo di fiducia. Vi servono, infatti, un ananas
fresco di medie dimensioni e un paio di centimetri di zenzero fresco (in alternativa, potete
sempre utilizzare quello in polvere, anche se il sapore della confettura rischia di risultare
meno speziato).

Preparazione marmellata di ananas e zenzero

ananas e zenzero

La preparazione della marmellata di ananas e zenzero è davvero molto semplice: prendete
l’ananas e posizionatela sopra ad un tavolo da lavoro, quindi tagliate il ciuffo verde di foglie e
la parte dietro più dura. Con un coltella ben affilato, poi, private il frutto esotico della buccia
esterna, facendo molta attenzione che non ne rimanga alcuna traccia.

A questo punto, tagliate l’ananas in quattro parti nel senso della lunghezza, quindi tagliate la
parte interna più dura. Riducete, infine, la polpa in una dadolata grossolata, quindi versate il
tutto all’interno di una casseruola dai bordi molto alti insieme allo zenzero fresco appena
grattugiato.

Proseguite con la cottura a fiamma dolce, meglio se posizionando sopra alla pentola un
coperchio, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto, in modo tale da evitare il rischio che si
attacchi. Se necessario, aggiungete un po’ di succo di limone per ultimare la cottura.

Per controllare l’effettivo livello di cottura della vostra marmellata, fate la prova del
cucchiaino: cogliete con la posata un po’ di confettura, quindi inclinatela leggermente: se
vedete che la marmellata scivola via immediatamente, significa che necessita di qualche
altro minuto sopra ai fornelli.

Una volta pronta, versatela ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, quindi
chiudete subito con il tappo ermetico e metteteli da parte a freddare capovolgendoli (devono
essere con il tappo appoggiato al tavolo e il fondo del barattolo verso il soffitto). Lasciate
riposare il tutto per una decina di giorni almeno in un luogo fresco e asciutto prima di
gustare.

Share.